Muladhara Shop Online

Trattamenti Olistici

Tecniche di drenaggio naturopatico

Cod. TDN
Tecniche di drenaggio naturopatico
Muladhara

Aggiungi al carrello
€ 40,00 IVA inclusa

E’ un tipo  di trattamento manuale molto delicato mirato alla riattivazione della circolazione linfatica e all’eliminazione delle tossine, causa di tantissime problematiche  

La linfa è il liquido che segue una circolazione parallela  a quella sanguigna raccoglie le sostanze di rifiuto e ne attiva lo smaltimento.

Questa pratica nasce intorno agli anni trenta dallo studioso danese Emil Vodder.

Inizialmente  veniva impiegata per risolvere alcune infezioni dell’organismo, attraverso la stimolazione della circolazione linfatica, poi il suo utilizzo è stato ampliato.

Il trattamento drenante linfatico, è un trattamento molto dolce, lento, delicato, ha lo scopo di facilitare lo scorrimento della linfa, nei punti definiti ”stazioni linfatiche”, favorendo l’immissione nel circolo sanguigno.

Il trattamento drenante linfatico, ha anche un effetto rilassante e dona un piacevole senso di benessere generale.

 

PERCHE’ L’IMPORTANZA DI UNA BUONA DEPURAZIONE?

La depurazione avviene naturalmente e costantemente all’interno del nostro organismo grazie alla presenza di particolari organi chiamati emuntori:  fegato, intestino e reni (che sono emuntori primari) poi ci sono i secondari che sono quelli che intervengono in caso di affaticamento dei primari Essi sono: polmone, ghiandole lacrimali, ghiandole salivari per fegato e intestino, e per il rene la pelle.

Ogni giorno, anzi ogni secondo vengono riversati, nel sangue, linfa, liquidi intra- cellulari (chiamati umori), delle mucosità, dei cataboliti cellulari, dei cristalli, delle sostanze tossiche endogene, veleni intestinali.

Deputati allo smaltimento di queste sostanze tossiche sono appunto gli emuntori

Se i nostri organi emuntori sono costantemente sotto pressione alla lunga essi non sono più in grado di smaltire le tossine efficacemente del nostro organismo, e ristagneranno a monte e si accumuleranno.

L’accumulo di tossine, scorie e radicali liberi conduce gradualmente l’organismo a uno stato di malessere generale con segnali di ,stanchezza, affaticamento, digestione difficoltosa, scarsa capacità di concentrazione, basso tono dell’umore, tendenza al sovrappeso.

Le tossine introdotte inoltre trattengono acqua e quindi sono responsabili del fenomeno della ritenzione idrica, particolarmente evidenti in corrispondenza dei cuscinetti adiposi delle cosce, glutei e pancia, l’accumulo di tossine, infatti avviene a livello dello spazio intercellulare (la cosi detta matrice connettiva), dove tra l’altro si trovano alcune strutture del sistema immunitario.

Se lo stato di accumulo perdura per mesi o anni ,le tossine sono in grado di scatenare reazione infiammatorie acute e croniche (artriti, bronchiti, gastriti, ecc..)

Le tossine che si accumulano all’interno del nostro organismo sono molecole o sostanze chimiche che a seconda della loro origine vengono distinte in due grandi categorie;

tossine endogene e tossine esogene

 

TOSSINE ENDOGENE 

Molte tossine le produce il nostro corpo e sono chiamate  tossine endogene  e sono rappresentate, dai radicali liberi dell’ossigeno che si forma durante i normali processi metabolici ,oppure dai prodotti di scarto finali del metabolismo, che devono essere trasformati ed eleminati.

Le  tossine endogene possono aumentare in alcune condizioni:

  • attività sportiva intensa
  • pasti abbondanti o ipercalorici
  • malattie organiche in generale
  • stress psicofisico, condizioni di affaticamento causate dai rumori, vibrazioni ,ultrasuoni
  • variazioni climatiche

Le tossine endogene comprendono anche le tossine psichiche ed emotive, tutte le emozioni che proviamo infatti corrispondono, sul piano organico, alla presenza di determinate molecole prodotte all’interno del nostro organismo.

Emozioni come la gioia, la felicità  scorrono via facilmente assieme alle molecole che le caratterizzano

Altre emozioni invece, come quelle legate allo stress, spesso ristagnano e alla lunga, accumulandosi, accelerando l’invecchiamento dei tessuti dell’organismo

TOSSINE ESOGENE

Le tossine esogene che introduciamo anche dall’esterno penetrano nell’organismo attraverso tre vie:

  • alimentare, respiratoria, e per contatto diretto a livello della cute o delle mucose.
  • Le tossine esogene spesso favoriscono l’aumento della produzione delle tossine endogene

LE TOSSINE ALIMENTARI

Penetrano nel nostro organismo attraverso la mucosa intestinale, le principali sono :additivi alimentari, farmaci, metalli pesanti, microrganismi (batteri, virus, funghi ,parassiti), altre sostanze chimiche (pesticidi, antiparassitari, ormoni steroidei, antibiotici negli alimenti di origine animale, modificatori endocrini nei liquidi contenuti in bottigliette di plastica)

LE TOSSINE INTRODOTTE PER VIA RESPIRATORIA

Polveri ambientali, smog, fumo, virus, batteri, altri microrganismi trasmessi per via respiratoria

Le tossine introdotte per via cutanea e mucosa

Amalgame odontoiatriche, raggi ultravioletti ,radiazioni ionizzanti, prodotti cosmetici, vaccinazioni.

Richiedi informazioni su
Tecniche di drenaggio naturopatico

Muladhara Shop

Piazza Pace, 9 - 40013 Castel Maggiore (Bologna) Italy
Tel. +39 333 5247677
infonontiscordarditenet

© 2019 Muladhara Shop. Tutti i diritti riservati
P.IVA 02048051201 - Privacy & Legal